Skip to content

Sonde compatte filettate

Cosa è una sonda filettata?

Le sonde filettate hanno un attacco al processo filettato e di solito lunghezze di immersione piuttosto brevi. Sono tipicamente utilizzate per misurare le temperature dei fluidi in tubi, piccoli serbatoi o caldaie. Questo è il motivo per cui spesso ci riferiamo a loro come “sensori di temperatura per caldaie” o “sonde per caldaie”

Caratteristiche delle sonde filettate

Poichè le sonde per caldaie di solito toccano direttamente il fluido, sono abbastanza precise e reattive. Per garantire la massima impermeabilità e robustezza, stampiamo un connettore o una transizione di cavo direttamente sulla sonda. Con le sonde per caldaie, smontare la sonda significa automaticamente aprire il processo. Ciò significa che, a seconda della vostra applicazione, dovrete o svuotare la caldaia o fermare il processo prima di rimuovere la sonda.

Sonde compatte filettate

Scopri i prodotti

Termoresistenza compatta avvitata con connettore M12 e filettatura G1/8

Sonda di temperatura Pt100 con attacco filettato e connettore M12 costampato

Serie: TRC
Campo di Misura: da -50 a 120 °C
Sensore: Pt100
Filettatura: G1/8
Sonda Pt1000 con attacco al processo da G1/8 ", perfettamente adatta come sonda per caldaie

Sonda di temperatura Pt1000 con attacco filettato e transizione costampata

Serie: D045002C
Campo di Misura: -da 50 a 150 °C
Sensore: Pt1000
Filettatura: G1/8
Sonda NTC per caldaie avvitata con transizione del cavo sovrastampata e connessione al processo da G1/8"

Sonda di temperatura NTC con attacco filettato e transizione costampata

Serie: C115011B
Campo di Misura: fino a 150 °C
Sensore: NTC
Filettatura: G1/8
sonda NTC per caldaie con filettatura G1/4" e transizione costampata

Sonda di temperatura NTC con filettatura G1/4 e transizione costampata

Serie: S161016A
Campo di Misura: fino a 150 °C
Sensore: NTC
Filettatura: G1/4

Sonda di temperatura NTC con filettatura G1/4 e transizione costampata

Serie: P084002A
Campo di Misura: fino a 150 °C
Sensore: NTC
Filettatura: G1/4
Sonda caldaia a vite con Pt1000 e passaggio cavo stampato e filettatura di connessione M10

Sonda di temperatura Pt1000 con attacco filettato M10 e transizione costampata

Serie: E100006A
Campo di Misura: fino a 150 °C
Sensore: Pt1000
Filettatura: M10
Sonda NTC per caldaie con ghiera M12 e guarnizione di tenuta, transizione costampata

Sonda di temperatura NTC con ghiera e guarnizione di tenuta, transizione costampata

Serie: M122001B
Campo di Misura: fino a 150 °C
Sensore: NTC
Filettatura: M12

Mettiti in contatto con

Sira Dell'Albani

Sira Dell'Albani

Trasmettitori integrati

Inoltre, i nostri sensori di temperatura a vite sono disponibili anche con segnali di uscita a 4-20 mA e 0-10 V. Queste uscite offrono una maggiore flessibilità e sono meno soggette a interferenze. Date subito un’occhiata alle nostre termometrie a resistenza con trasmettitore integrato!

A proposito: ora è disponibile anche come sonda di temperatura MODBUS!

Quattro diverse versioni dei trasmettitori di temperatura "evo" di Italcoppie su sfondo bianco
YouTube

Caricando il video, l'utente accetta l'informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

Mettiti in contatto con i nostri esperti

Completa il form ti ricontatteremo entro 2 gorni lavorativi

Dati di contatto

Sira Dell'Albani

Sira Dell'Albani

Domande frequenti sul sensore a vite

Saremo lieti di supportarvi nel processo di selezione. Le domande importanti sono:

  • in quale fluido si vuole misurare la temperatura?
  • di quale tipo di connessione al processo avete bisogno (dimensione e tipo di filettatura)?
  • in quale intervallo di temperatura si desidera misurare?
  • qual è la temperatura ambiente della sonda?
  • come si desidera collegare la sonda?
  • di quale segnale di uscita avete bisogno (Pt100, Pt1000, NTC, 0-10V, 4-20mA, Modbus, IO-Link…)?

 

Insieme troveremo il sensore a vite più adatto alle vostre esigenze. Contattate subito i nostri esperti!

Per le applicazioni che richiedono un’elevata precisione in un intervallo di temperatura più ampio, le sonde a vite Pt100 e Pt1000 sono particolarmente adatte. Se si desidera misurare in un intervallo di temperatura relativamente ridotto, anche una sonda a vite NTC meno costosa può essere una buona scelta.

La scelta dipende in definitiva dalla vostra applicazione e dalle vostre esigenze. I nostri esperti saranno lieti di aiutarvi!

Molto spesso. I nostri trasmettitori di temperatura integrati offrono una maggiore precisione. Inoltre, convertono il segnale debole e sensibile alle interferenze della Pt100 in un segnale più robusto, come 0-10V o 4-20mA. Ancora meglio: scegliete subito un trasmettitore digitale con Modbus RTU.

La rimozione di una sonda a vite comporta automaticamente l’apertura del processo. Ciò significa che è necessario svuotare la caldaia o arrestare il processo prima di poter svitare la sonda. In alcune applicazioni questo non è possibile.

Una fantastica alternativa è rappresentata da un sensore con guaina montato in un pozzetto termometrico. È anche disponibile come opzione con un trasmettitore di temperatura integrato.

Per quanto riguarda il tempo di risposta di un sensore, vale la seguente regola empirica: se si raddoppia il diametro, si quadruplica il tempo di risposta. Scegliete quindi il diametro con saggezza!

Come per tutti i sensori di temperatura, la lunghezza di immersione deve essere almeno 5 volte il diametro del sensore per evitare ponti termici.